Box doccia2019-11-20T11:33:16+00:00

Box doccia

Uno degli elementi centrali per arredare un bagno e renderlo adeguato alle tue esigenze è il box doccia, l’elemento in PVC o vetro cristallo che circonda il piatto. Puoi scegliere tra un cristallo satinato o a buccia d’arancia, un vetro liscio e trasparente o fumé, oppure un cristallo serigrafato.

Puoi trovare anche box doccia idromassaggio, con funzioni particolari, e la parete doccia per la vasca, che evita di bagnare il pavimento. Scegliere la miglior cabina doccia per il tuo bagno è un’operazione decisiva, sia per motivi estetici che funzionali. Quali sono i consigli?

Come scegliere la migliore cabina doccia

Il box doccia ha un ruolo centrale tra gli arredi per il bagno. È l’elemento più ingombrante e hai davanti a te tre scelte: materiale, dimensioni e tipo di apertura.

Materiale: box doccia di cristallo (vetro) o PVC

La cabina doccia del bagno può essere costruita con materiali differenti. Una delle soluzioni più interessanti è il vetro per doccia in cristallo temperato, materiale di sicurezza capace di rompersi in pezzi che non rappresentano un pericolo per le persone. 

Il vetro è una delle scelte migliori per le docce moderne. Nel caso in cui ci sia un telaio, lo spessore di questo cristallo può essere inferiore ai 6 millimetri, altrimenti è meglio rimanere intorno a questa cifra, arrivando fino a 8 mm.

Il PVC è un’alternativa più economica ed esteticamente meno interessante. L’acrilico era molto usato in passato, ora non più. La soluzione migliore? Dipende anche dagli altri fattori.

Apertura del box doccia: battente, soffietto, scorrevole

Quanti tipi di aperture abbiamo per un box doccia? Diverse, devi scegliere in base anche allo spazio a disposizione. Un bagno piccolo avrà maggiori vantaggi nell’usare box doccia con apertura scorrevole, perché non è necessario spazio per aprire la porta. 

Gli stessi vantaggi sono inoltre offerti dalle porte a soffietto che risultano accessibili, pratiche e capaci di adattarsi a piatti doccia che vanno oltre le misure standard.

Il massimo sotto questo punto di vista è offerto dalla cabina doccia con porta battente, dalle meccaniche minimali e capace di esaltare il design contemporaneo del bagno.

Resta il problema delle dimensioni: solo un bagno grande può ospitare quest’apertura. Che tra l’altro ha bisogno della guarnizione, per evitare l’acqua sul pavimento.

Puoi personalizzare come vuoi le misure del box doccia

Le misure del box doccia sono totalmente personalizzabili. Un piatto doccia ad angolo permette di risparmiare spazio e valorizzare i bagni piccoli: la doccia ad angolo, perfetta per chi vuole sfruttare le pareti e acquistare un box doccia con due lati. Le misure più comuni sono: 70×70 cm, 80×80 cm, 90×90 cm, 100×100 cm. Ci sono anche box doccia rettangolari che propongono 70×90 cm, 80×100 cm o 70×100 cm: la scelta dipende molto dal tipo di bagno che vuoi arredare e completare.

trova lo Showroom SVAI più vicino