Home>LASCIATI ISPIRARE>Arredo bagno>Guida alla scelta dei box doccia lineari

BOX DOCCIA

Guida alla scelta dei Box Doccia lineari

I box doccia lineari, rispetto ad una classica vasca da bagno, consentono di ottimizzare lo spazio e ridurre i consumi di acqua, permettendo comunque di godersi un momento di relax anche quando i ritmi di una vita frenetica sembrano prendere il sopravvento. Analizziamo quindi le tipologie di box doccia lineari che il mercato offre.

In commercio ci sono diverse tipologie di box doccia, le cui misure e rifiniture sono sempre direttamente proporzionali al budget che si vorrà impiegare. Nei box doccia i prezzi sono diversi e spaziano da soluzioni più complesse fino a quelle più economiche, ma non per questo meno interessanti. Materiali, tipologie di apertura e modelli sono davvero tatissimi e per tutte le tasche.

Proviamo ora a rendere più semplice la scelta analizzando alcune tipologie di apertura.

tipologie di apertura del box doccia

Tiplogie di apertura del box doccia lineare

L’apertura dei box doccia è una delle caratteristiche principali delle cabine doccia. Distringuiamole di seguito:

  • Box doccia a soffietto, con apertura a “fisarmonica”, permettono di risparmiare spazio ma sono esteticamente quelli meno “puliti”
  • Box doccia battenti, pratici ma che necessitano di spazio per la completa apertura dell’anta laterale
  • Box doccia frontale come le battenti ma costituito da due ante ad apertura verso l’eserno o interno/esterno
  • Box doccia scorrevole, comodi ed esteticamente piacevoli, hanno però bisogno di una buona larghezza e un’attenzione in più alla piluzia dei binari

Vediamo ora quali sono i materiali pricipali di cui sono costituiti.

BOX DOCCIA IN CRISTALLO TEMPERATO

Tipologie di materiale per Box Doccia

Le tipologie di materiale che si trovano in commercio sono: il pvc, l’acrilico ed il cristallo temperato.

Box doccia lineare in PVC

Il box doccia in pvc è formato da un materiale eco-compatibile in quanto è rigenerabile e soprattutto atossico. Non ha alcuna presenza di piombo o altre sostanze nocive e quindi ciò non origina alcun pericolo per la salute e per l’ambiente. Difficilmente si formano incrostazioni di muffe e calcari.

Box doccia lineare in acrilico

L’Acrilico è un materiale che veniva prediletto in passato e maggiormente usato per le cabine doccia scorrevoli. Oggi le sue vendite sono diminuite per vari motivi.
Questo tipo di materiale, dal punto di vista igienico, non è facilmente pulibile perché lo sporco ed il calcare tendono ad attaccarsi molto facilmente. Inoltre, le ante tendono, nel tempo ad ingiallirsi.
Il motivo principale, però, per cui si tende a non scegliere l’acrilico è che, se sottoposto ad un urto violento,  si rompe e diventa pericoloso per le persone che lsi trovano nelle vicinanze.

Box doccia lineare in cristallo temperato

Il materiale maggiormente utilizzato è il cristallo temperato, che con uno spessore che varia dai 3mm agli 8mm garantisce ottima sicurezza anche nel caso di urti. É un materiale meno economico, ma offre numerosi vantaggi sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista estetico.

Ora diamo infine uno sguardo a quelle che sono le misure dei box doccia.

MISURE PER BOX DOCCIA

Misure box doccia lineari

Quando ci si domanda che forma scegliere per il proprio arredo bagno ci si dovrà interrogare sugli spazi e sulle misure adatte per dare un giusto equilibrio all’intera stanza ed evitare ingombri inutili.

Ricordiamo alcune misure standard che caratterizzano i box doccia:

  • Per un box doccia quadrato le misure più usate sono un 80x80cm o 90x90cm anche se si può spaziare dai 70cm fino ai 100cm.
  • Per un box doccia rettangolare si va dai 140x70cm ai 170x70cm, ma chi ha spazio solitamente opta per una maggiore profondità, in media di 90cm.
  • I box doccia a centro stanza presentano misure simili a quelle rettangolari ma sono caratterizzati da un fianco fisso in più che sostituisce la parete in muratura ed è utilizzato da chiusura. Questi sono generalmente impiegati in bagni dove lo spazio non è un problema
  • Infine i box doccia walk in, che non presentano una chiusura completa, vanno da un minimo di 100cm fino a un massimo di 160 cm di larghezza. In questa tipologia un lato, o parte di esso, rimane aperto, cosa che permette di raggiungere un design minimal e pulito, non avendo cerniere o binari in acciaio di contorno.

Qualsiasi sia la tua prferenza di box doccia, non esitare a venire a trovarci nei nostri showroom, i nostri esperti consulenti sapranno consigliarti ciò che fa al caso tuo.

Incontriamoci

Chiama lo showroom più vicino
a te e fissa un appuntamento

Trova Idee

Visita la sezione delle news
e trova nuove idee

2020-11-27T09:57:53+00:00