Home>LASCIATI ISPIRARE>Pavimenti e rivestimenti>Come tenere pulito il pavimento parquet a Verona

Come tenere pulito il pavimento parquet a Verona

Scegliere un pavimento in legno significa affidarsi a un materiale la cui bellezza, versatilità e calore sono assai noti ed è per questo che il parquet è uno dei pavimenti più venduti negli showroom di Verona, quando si tratta di ristrutturare o comprare casa. L’impatto immediato che produce la bellezza di questi pavimenti potrebbe sembrare direttamente proporzionale alla loro delicatezza. Questo metterebbe un freno a un acquisto che colpendo direttamente l’occhio, potrebbe avvenire facilmente di impulso.

Bisogna però tenere bene a mente che questa tipologia di pavimenti con le giuste accortezze e pulizie, riescono a mantenere il proprio stato invariato negli anni.

Innanzitutto teniamo presente che i pavimenti in parquet si dividono tra verniciati, parquet oliati, con finiture colorate e decapate e ognuno di essi ha delle caratteristiche ben precise. L’uso diffuso infatti è dovuto ai vari tipi di essenze presenti in commercio che permettono di passare, per esempio, da una pavimentazione scura e a fasce larghe se si utilizza il wengè oppure a un effetto sbiancato dal gusto più contemporaneo e innovativo se si predilige un’essenza differente.

Regole base per tenere in buono stato il parquet

Come abbiamo detto, il parquet è un materiale su cui bisogna comunque avere un occhio di riguardo. Se per esempio ci sono zone dove il calpestio è più frequente di altre, sarebbe bene mettere un tappeto in modo da proteggerlo meglio. Se poi si decide di appoggiarci sopra mobili di un certo peso è bene spostarlo sempre con un carretto a rotelle e posizionarli con un panno di lana che faccia da intermediario.

Vediamo ora invece quali sono le regole base per tenerlo pulito.

Una volta fatta la distinzione tra le varie sottocategorie del parquet, si utilizzerà, se si tratta di un parquet oliato un panno in microfibra bagnato e ben strizzato avendo cura di non utilizzare l’aceto.

Se invece il parquet è verniciato naturalmente e con un aspetto opaco si potrà strizzare il panno in microfibra anche in un composto di acqua e aceto.

Non sempre i detergenti utilizzati per la ceramica possono essere utilizzati per un pavimento in legno quindi la cosa migliore è chiedere aiuto a chi poserà il pavimento stesso che spesso vi fornirà una serie di oli essenziali e naturali adatti a mantenere intatto il vostro pavimento.

Come lavare il parquet

Per prima cosa è necessario togliere la polvere con una scopa o un’ aspirapolvere in modo da poter entrare anche nei punti più difficili, l’importante è utilizzarne una delicata. Una volta completata questa operazione si passa alla vera e propria pulizia. Il pavimento in legno va bagnato il meno possibile quindi l’acqua  non va mai gettata direttamente e ogni residuo di acqua che rimane va rimosso per impedire che il pavimento si inumidisca.

Non si devono mai usare prodotti come ammoniaca, candeggina e detersivi schiumosi. Ma si possono utilizzare delle gocce di acqua ragia diluita in acqua per ridare un effetto brillante.

Come lucidare il parquet

Tenendo conto delle finiture del legno si utilizza la lucidatura mettendo su un panno di lana un goccio di olio d’oliva o un apposito lucidante.

Mettere sopra un panno di lana dell’olio o del lucidante permette di renderlo splendente.

La vendita di pavimenti in legno a Verona non deve quindi spaventare per le eventuali operazioni di manutenzione perché bastano le giuste accortezze e il vostro  parquet renderà meravigliosa la vostra abitazione.

Vieni a trovarci nei nostri Showroom a Verona e scopri tutte le varianti del pavimento in legno pensate per arredare la tua casa.

Incontriamoci

Chiama lo showroom più vicino
a te e fissa un appuntamento

Trova Idee

Visita la sezione delle news
e trova nuove idee

2020-07-21T13:38:35+00:00