Home>Arredo bagno, LASCIATI ISPIRARE, Pavimenti e rivestimenti>Alessandra e la ricerca del pavimento in gres porcellanato ideale

Alessandra e la ricerca del pavimento in gres porcellanato ideale

SVAI_bagno piccolo pavimento gres porcellanato effetto legno grigio
Alessandra ha 30 anni, ed è appena andata a vivere da sola in un trilocale di 70 mq che personalizzerà in base ai suoi gusti ed esigenze. Emozionata e piena di idee decide di partire proprio dall’arredo bagno. Tra le tante domande che si pone una delle prime è: come arredare il suo piccolo bagno in modo funzionale ed elegante, dove incastrare tutto sembra un’impresa impossibile? Seguendo i giusti accorgimenti un bagno – anche se piccolo – può risultare pratico, funzionale e dal forte impatto estetico. E se è vero che per fare un tavolo ci vuole il legno è altrettanto vero che per fare un bagno ci vuole un pavimento da cui iniziare.

SVAI_pavimeto_in_gres_porcellanato_effetto legno bianco
Alessandra è una persona pratica e ricerca una soluzione che la rispecchi. Ecco quindi che il pavimento più adatto in termini di comodità e utilizzo, senza rinunciare alla qualità, è il gres porcellanato. Oggi si utilizzano formati più grandi rispetto a quelli del passato in modo da ridurre la presenza di fughe che spesso sono “nemiche” nelle pulizie. Il gres – grazie alle sue caratteristiche tecniche – permette di riprodurre l’aspetto del cemento, della resina, della pietra e del legno stesso creando per il proprio bagno lo stile che più si preferisce.

L’arredobagno: tra pavimenti e sfumature di colori

SVAI_posa-gres-porcellanato-effetto-legno_modificato
Alessandra si trova alle prese con un bagno piccolo e vuole renderlo accogliente e caldo. Per le sue esigenze, la scelta perfetta è il pavimento in gres porcellanato effetto parquet (con il formati 15×120 o 20×120) abbinato ad un rivestimento effetto pietra (con formati compresi tra il 40×80 e il 60×120). Per non opprimere troppo la stanza è bene scegliere colori chiari abbinando, magari, un pavimento in tortora con un rivestimento in avorio o un pavimento color grigio cemento con un rivestimento in grigio chiaro. Per chi invece ama i colori scuri, con le giuste accortezze, è possibile comunque rendere il proprio bagno luminoso e accogliente. Infine, la cosa principale, dopo aver scelto il design del bagno, è la posa in opera del pavimento. Tale operazione deve essere fatta con estrema attenzione e precisione e bisogna quindi affidarsi ad artigiani e geometri per un’assistenza adeguata in cantiere per tutte le fasi del lavoro. Ora Alessandra ha le idee più chiare per mettere le basi, ma la realizzazione di un bagno perfetto richiede ancora tante accortezze e consigli da seguire… to be continued…

Incontriamoci

Chiama lo showroom più vicino
a te e fissa un appuntamento

Trova Idee

Visita la sezione delle news
e trova nuove idee

2019-10-24T07:39:17+00:00